Nei Sentieri

Insieme alle merci viaggiavano idee, pensieri, desideri, filosofie, arti, religioni.
Matematica, geometria, astronomia, scienze.
Tracce di “ una sacra unità “ che ci spinse a scolpire, nella storia e nell'arte, luoghi entità
geografiche nati dalle reti, dalle corrispondenze, dagli scambi.
Luoghi lungo il tracciato che da oriente conduce a noi.
“ La via della seta “.

Così venne chiamata l'antica pista carovaniera che dal cuore della Cina conduceva fino al
mediterraneo, ove il trasferimento delle merci offriva l'opportunità dello scambio di informazioni, e
il confronto delle tecniche conduceva alla condivisione.

Oltre sessantamila rotoli di pergamena sono stati rinvenuti, scritti in varie lingue, contenenti trattati
di storia, filosofia, medicina, religione, fisica, geografia, agricoltura, meteorologia.
Grotte affrescate, grandi sculture nella roccia quali quelle di Bamijan.

Il “ secolo crudele “ che ha preceduto l'attuale vanta il primato della distruzione dell' unità, il
contemporaneo si onora della continuità dottrinale tracciata sulla polvere del Novecento.
SENTIERI considera e percorre lo “ spazio immutabile che nessun dio e nessun uomo fece “,
considerando come proprie le migrazioni nei luoghi ove liberare le opere, in un ciclo inalterabile e
irreversibile.

SENTIERI è il “ principio “ di un ciclo di proposte di opere poetiche che prevede interventi di
giovani artisti e poeti provenienti da varie culture.

Circostanze impreviste e straordinarie, secoli dopo, faranno incontrare la “ Via Della Seta “ con la “
Via Francigena “ che come la prima raggiungeva Roma attraverso itinerari comuni al centro
dell'Italia in percorsi attraverso l'Umbria, ove la ricchezza dei siti monastici la rese capace di
ospitare pellegrini, viaggiatori e mercanti.

Per quanto detto, l'iniziativa individua Amelia quale luogo di eccellenza per storia e cultura atto ad
ospitare l'iniziativa, che prevede la sua apertura da sabato 31 marzo, al lunedì 30 aprile collocandosi
nei luoghi storici della città, diffusi metaforicamente quali costellazioni come riferimento per i
viandanti.

L'azione prevede il suo ripetersi annualmente come rassegna internazionale.
SENTIERI avverte l'urgenza di disegnare percorsi, raggiungere obiettivi, generare idee e il
dissolversi delle stesse secondo necessità.

Claudio Pieroni.

logo museo.png

Sito internet: Luo Guixia

Grafica: Chen Kaimin, ZHong Xinjun, Yang Zhengjun

tin houae.png
casa shopping.png
Logo Cupido Giulio.png